News archive 13/06/2019

EXPO CUP: IL PUNTO SUI TORNEI

Si è chiusa la seconda giornata della Premier e della Championship Cup

PREMIER CUP

GIRONE A

Nella seconda giornata del Girone A, arrivano due pareggi, entrambi per 6-6. Dopo aver inseguito per tutta la partita, e grazie ad un Davide Napoli in stato di grazia, la Ceranova II Wtg ferma la My Bioclinic ed ottiene il suo primo punto nel torneo. Obiettivo raggiunto anche dalla COC, che ferma la Nuova Picchio Srl. Il programma della terza giornata prevede lo scontro al vertice tra My Bioclinic e Nuova Picchio Srl martedì 18 giugno: chi vince chiude in testa il girone. Il pareggio permette ad entrambe di passare il turno (e, vista la differenza reti favorevole, alla My Bioclinic di blindare il primo posto). C'è ancora speranza per Ceranova e COC, che si affronteranno invece giovedì 20. La II Wtg può ancora superare la My Bioclinic, ma dovrà rimontare il fattore differenza reti (+5 la My Bioclinic, -2 Ceranova), impresa fattibile solo con una larga vittoria su COC ed una sconfitta della My Bioclinic. Stessa situazione per la COC nei confronti della Nuova Picchio Srl. Saranno 40 minuti decisivi per le sorti del raggruppamento.

GIRONE B

L'Impero colpisce ancora, battendo 5-4 in extremis Teetan. Un finale rovente (3 gol in un minuto), deciso ancora da Acampora, capocannoniere a quota 6 insieme a Rizza della Nuova Picchio Srl e autore di un'altra tripletta dopo quella rifilata all'AS Ensio B.E.S.T. Vince anche l'Alianza Lima Milano, ispirata da un super Loayza: doppietta nel 4-1 all'As Ensio B.E.S.T. Ultima giornata che prevede due sfide: Impero-Alianza Lima Milano e As Ensio B.E.S.T.-Teetan. All'Impero basta un pareggio per chiudere al primo posto, ma non è da escludere l'arrivo a quota 6 con Alianza e Teetan. Rassicurante, però, il +4 di differenza reti per Acampora e compagni. Qualche speranza anche per l'As Ensio, chiamata però al miracolo: la differenza reti racconta di un preoccupante -6, con Teetan a 0 e Alianza Lima a +2. Serve, insomma, un largo successo contro i Teetan e un aiuto dall'Impero per ribaltare anche l'Alianza. Anche nel girone B, insomma, nulla è deciso.

CHAMPIONSHIP CUP

GIRONE C

La seconda giornata del girone C emette due importanti verdetti: Calcio Bailado e AC Stark passano il turno, mentre Veeda Loca e F.C. Botafica si giocheranno il Playout. Il Calcio Bailado continua a regalare spettacolo, battendo 7-4 il Veeda Loca. Numeri incredibili: 15 gol fatti in due partite. Sugli scudi Simone Bandini: tripletta per lui e vetta di capocannoniere del girone con 5 reti, mentre in quella generale è a -1 da Filippo Busà dell'A.C. Brera. Grande prova difensiva, invece, dell'AC Stark, che vince 5-0 contro l'F.C. Botafica. Nel terzo turno, i Lupi di Grande Inverno si giocheranno la vetta nello scontro diretto con il Calcio Bailado, che ha però due risultati su tre per chiudere al primo posto, vista la miglior differenza reti (+9 contro il +8 dell'AC Stark). Veeda Loca-Botafica, invece, vale il terzo posto: chi vince evita l'ultima piazza. Differenza reti favorevole al Veeda Loca: -6 contro il -11 del Botafica.

GIRONE D

A.C. Brera a valanga: la capolista del girone schianta SUPERMERCATO24 con un netto 10-1. Poker per Busà, ora capocannoniere della competizione con 6 reti. Tripletta, invece, per Giovanelli. Brera in vetta a quota 6 a +3 su Poji e F.C. Sparta, battuto 6-1 nello scontro diretto proprio dal Poji. Nell'ultima giornata, Brera-Sparta e Poji-SUPERMERCATO24. Al Brera basta un pareggio per chiudere in vetta, l'altro posto se lo giocheranno Poji, a cui basta vincere contro Supermercato, e Sparta. Speranze praticamente svanite per SUPERMERCATO24, a -14 di differenza reti.

Si entra, dunque, nella fase caldissima dei tornei!