News archive 31/05/2021

EXPO NIGHT CUP: TRIONFA BOVISASCA, AC NAPOLI KO AI RIGORI

Cataldi e compagni vincono il torneo centrando cinque successi in altrettante partite

La Expo Night Cup si è conclusa, e a trionfare in questa grande festa dello sport sono stati gli esperti ragazzi di Bovisasca Calcio, guidati da Cataldi e compagni. Una serata di grande calcio va dunque in archivio, ma resteranno impresse nella mente le giocate e le risate dei ragazzi, che finalmente sono tornati a divertirsi calcando un campo da calcio.

 

GIRONE A

 

- SCONVOLTS-MASTICA BRODO 1-2
La serata è iniziata con la prima sfida del girone che vedeva coinvolte Sconvolts e Mastica Brodo, partita che è cominciata con il vantaggio di Sconvolts grazie al sigillo di Montironi, ma la formazione in maglia rosa è stata poi rimontata e superata dai ragazzi di Mastica Brodo, che con i gol di Motta e Cosentino si sono assicurati vittoria e 3 punti.

SCONVOLTS: Davico 6.5, Cavalli 5.5, Lo Sapio 6, Iurlaro 6.5, Giovanardi 5.5, Manca 6, Montironi 6.5.

MASTICA BRODO: Furlanetto 6.5, Casiraghi 6.5, Pagnotta 7, Motta 7, Cosentino 7.5, Palmieri 6.5, Methassani 6.5.

 

- MASTICA BRODO-BOVISASCA 1-4
Bovisasca e Mastica Brodo mettono in campo fin da subito qualità ed intensità di altissimo livello. A trovare il gol che sblocca l'incontro è il Bovisasca che con una grande azione collettiva manda in gol Picone al 6'. A stretto giro di posta arriva anche il raddoppio dei biancorossi che appena un minuto dopo il vantaggio di Picone mandano a rete anche Trezzi. Il Mastica Brodo però non si lascia scoraggiare dal doppio svantaggio e dopo aver impegnato in un paio di occasioni Lo Scocco trova il gol che riapre la partita al 13' con la pennellata su punizione di Palomba che trova l'incrocio. Negli ultimi 5 minuti succede di tutto, da una parte e dall'altra. È impossibile tenere il conto delle occasioni con il pallone  che viaggia velocemente da una parte all'altra del campo: Bovisasca prende prima un palo clamoroso e poi è Furlanetto a superarsi in un paio di occasioni. Al 19', il centrocampista del Madrink vede Lo Scocco fuori dai pali e prova a beffarlo addirittura da centrocampo, il portiere biancorosso soffia quanto può e il pallone si scaglia sulla traversa. Al 20' di gioco, la Bovisasca trova il gol del 1-3 con Giani che chiude l'incontro e pone fine alle sofferenze biancorosse, il Mastica Brodo gioca una grandissima partita nonostante a tempo scaduto subisce addirittura il gol dell'1-4 firmato Cavaliere.

MASTICA BRODO: Furlanetto 7, Casiraghi 6.5, Palmieri 6, Pagnotta 6.5, Palomba 7.5, Motta 6.5, Metasani 6, Cosentino 6.

BOVISASCA CALCIO: Lo Scocco 7, Cataldi 6.5, De Maria 6.5, Picone 7, Sarno 6, Trezzi 7 , Lossani 6, Lillo 6.5, Giani 7.5, Cavaliere 7.

 

- BOVISASCA CALCIO-SCONVOLTS 3-2
La terza partita della serata è stata quella tra Bovisasca e Sconvolts, due formazioni diverse, visto che la prima è una squadra collaudata, esperta, e con un grande organico, mentre la seconda era reduce da una sconfitta e doveva assolutamente vincere per passare il girone. La partita è stata emozionante e spettacolare, con la Bovisasca che ha trovato il vantaggio con il capitano, Trezzi. Nemmeno il tempo di festeggiare però, che Sconvolts si rimette in partita, grazie a due punizioni magistrali di Manca, che per due volte ha trovato la via del gol portando avanti i suoi. Alla lunga è emerso il tasso tecnico elevato della Bovisasca, che alla fine del match ha trionfato per 3-2 e si è classificata prima nel girone, grazie alle reti di Giani e Cavaliere.

BOVISASCA CALCIO: Loscocco 7, Cataldi 6.5, De Maria 7, Picone 6.5, Sarno 7, Trezzi 7.5, Lossani 6.5, Lillo 7, Giani 8, Cavaliere 7.5.

SCONVOLTS: Davico 7, Cavalli 6, Lo Sapio 6, Iurlaro 6, Giovanardi 6, Manca 7.5, Montironi 5.5.

 

GIRONE B

 

- ATLETICO MADRINK-AC NAPOLI 1-3
Il Madrink sfida l'Ac Napoli per la prima partita del girone di questa attesissima Expo Night Cup. A partire forte è proprio l'Ac Napoli che trova il vantaggio con Cance al 3' di gioco e al 6' trova addirittura il raddoppio  con Biga. Il Madrink però non ci sta a tirare i remi in barca e trova il gol che riapre la partita grazie alla magia di De Lisi al 8'. Nonostante il coraggio del Madrink è l'Ac Napoli a trovare il gol che chiude l'incontro al minuto 14 con un super gol di Zaffa. Dallera dell'Atletico ci prova fino alla fine ma il risultato rimane inchiodato sul 3-1 per l'Ac Napoli che si aggiudica i 3 punti all'esordio del torneo.

ATL MADRINK: Cavallo 6.5, Dallera 7, Perrone 6, Malpensa 6, De Lisi 7, De Lisi 6.5, Dagoberti 6, Grilli 6.5.

AC NAPOLI: Beretti 7, Spampi 6.5, Biga 7, Genu 6, Zaffa 7.5, Mido 6, Amir 6.5, Cance 7.5, Isaac 6.5.

 

- A.C. NAPOLI-SPARTA 2-0
Il secondo match di scena nel campo centrale del Sant’Ambrogio ha visto battagliare Sparta e A.C. Napoli, con i secondi che dopo nemmeno un minuto si sono portati avanti grazie alla rete di Mido. La partita è stata comunque molto combattuta ed equilibrata, con la formazione bianconera di SPARTA che con il passare dei minuti ha preso sempre più confidenza e ha sfiorato il gol del pareggio. Epilogo finale amaro, perché nonostante le offensive bianconere, all’ultimo minuto di gioco A.C. NAPOLI ha chiuso la partita, con il gol di Biga a regalare 3 punti alla formazione oro.

A.C. NAPOLI: Beretti 6.5, Biga 7.5, Rivera 6.5, Cance 7, Mido 7.5, Isak 7, Zaffa 6, Genu 6.5, Amir 6.

SPARTA: Davico 7, Tonon N. 6, Pinto 6, Tonon M. 6.5, Bertoni 6.5, Provvido 5.5, Trotta 6.

 

- SPARTA-ATLETICO MADRINK 2-4
Ultima chiamata per Sparta e Atletico Madrink, chi perde è fuori. Gli Spartani partono benissimo e trovano il vantaggio al 3' con Trotta che si mette in proprio e con il suo destro incenerisce Cavallo. Poco dopo è Pinto a raddoppiare, grandissima cavalcata sulla destra e diagonale potente e preciso: 2-0 Sparta al 5' di gioco. Il Madrink ,totalmente assente nel primo quarto di gioco, dal nulla trova il gol che riapre l'incontro al 6' e si rimette in carreggiata. Sparta continua a spingere e  a cercare il gol del 3-1; in pochi minuti il centrale del Madrink salva sulla linea un gol fatto e subito dopo Pinto  fa copia incolla del suo gol ma stavolta dopo la straordinaria cavalcata  spedisce il pallone di pochissimo a lato . Ancora una volta però nel momento migliore degli Spartani è incredibilmente il Madrink a trovare la rete,anzi, ne trova addirittura due  in 90 secondi: al 14esimo infatti arriva il gol del pareggio e poco dopo il quarto d'ora di gioco è  Grilli a timbrare il sorpasso. Negli ultimi minuti Trotta manca il gol del pareggio da buonissima posizione e sulla ripartenza Dallera chiude i conti con  il gol del 2-4 finale. Maestosa prova di forza del Madrink che rimonta lo 0-2 iniziale, harakiri Sparta.

SPARTA: Nicosia 6, Pinto 7, Trotta 7.5, Tonon N. 6, Tonon M. 6, Provvido 6, Bertoni 6.5.

MADRINK: Cavallo 6.5, Dallera 7.5, Perrone 7, Malpensa 6.5, De Lisi 7, Dagoberti 6.5, De Lisi 7, Grilli 7.5.

 

SEMIFINALI

 

- BOVISASCA CALCIO-ATLETICO MADRINK 3-1
Tempo di semifinale quindi, con la Bovisasca che da prima nel girone deve affrontare l’arcigna compagine di ATLETICO MADRINK. Il risultato finale è un netto 3-1 per la Bovisasca che guadagna con merito l’accesso all’ultima tappa del torneo.

BOVISASCA CALCIO: Loscocco 7, Cataldi 7, De Maria 6.5, Picone 7, Sarno 6.5, Trezzi 6.5, Lossani 7, Lillo 6.5, Giani 8, Cavaliere 7

ATLETICO MADRINK: Cavallo 6, Grillo 7, Dallera 6.5, Perrone 6.5, Delisi A. 5.5, Delisi 6, Da Goberti 5.5.

 

- AC NAPOLI-MASTICA BRODO 1-0
Ac Napoli e Mastica Brodo si giocano il pass per la  finale in 20 minuti di fuoco. Partita molto bloccata e tesa fin da subito, con più contrasti in mezzo al campo che occasioni da gol; contrasti che però, in una partita già sentitissima, non fanno altro che aumentare maggiormente la tensione e scaldare gli animi che non si placheranno fino al fischio finale. Al 10' la punizione di Palomba dà solo l'illusione del gol; al 15' l'Ac Napoli scheggia il palo. I due portieri Beretti e Furlanetto si esaltano entrambi nel finale con due superparate a testa. Il match sembra ormai destinato a prolungarsi oltre i 20 minuti regolamentari ma  all'ultimo minuto dei 3 di recupero , l'Ac Napoli trova il gol vittoria con Zaffa. Mentre gli uomini in divisa gialla esultano però tutta Mastica Brodo va a protestare all'indirizzo del direttore di gara per un fallo non fischiato a centrocampo che avrebbe poi permesso agli avversari di arrivare al gol. A questo punto, però, è l'arbitro a prendersi la scena e a stupire tutti: dita che formano un perfetto rettangolo e che poi indicano la telecamera: l'episodio verrà rivisto al Var. La tensione nell'aria si taglia a fette. Scorrono le immagini del presunto fallo sotto lo sguardo attento del direttore di gara che tiene tutti sospesi a un filo. Alla fine, però, arriva la decisione: è gol! L' Ac Napoli vola in finale con un epilogo di match davvero Shakespeariano!

AC NAPOLI: Beretti 8, Spampi 7, Biga 6.5, Genu 6, Zaffa 7.5, Mido 6, Amir 6.5, Cance 7.5, Isaac 7.

MASTICA BRODO: Furlanetto 7.5, Casiraghi 6.5, Palmieri 6.5, Pagnotta 6.5, Palomba 7, Motta 6, Metasani 6, Cosentino 6.

 

FINALE 5°/6° POSTO

SPARTA-SCONVOLTS 2-4
Sparta e Sconvolts per salvare l'onore ed evitare l'indecoroso "cucchiao di legno". I Sconvolts provano subito a partire forte per evitare l'ultimo posto e al 5' trovano il gol con Giovanardi che sblocca il match. Gli Spartani provano subito a reagire con il loro capitano Trotta che però sbaglia a pochi passi dalla porta. Dall'altra parte i Sconvolts che con Losapio fanno 2-0 al 12' e a stretto giro di posta arriva anche il 3-0 al 14'. A questo punto Sparta molla il colpo e permette ai Sconvolts di arrivare al poker ,al quarto d'ora di gioco infatti è 4-0. Nel finale sale in cattedra Bertoni ,unico degli Spartani a non alzare bandiera bianca, che segna 2 gran gol e sfiora addirittura il terzo che poteva riaprire la partita all'ultimissimo minuto. Sparta perde 2-4 e si porta a casa il poco ambito cucchiaio di legno, Sconvolts chiude bene il torneo e conquista il quinto posto.

SPARTA: Nicosia 6, Pinto 6.5, Trotta 6.5, Provido 6, Bertoni 8,  Tonon M 6, Tonon N 6.

SCONVOLTS: Da Vico 6.5, Losapio 7, Iurlaro 7, Giovanardi 7.5, Manca 8, Montironi 6.5, Cavalli 7.

 

FINALE 1°/2° POSTO

A.C. NAPOLI-BOVISASCA CALCIO 1-1 (8-9 dcr)

In finale si affrontano A.C. NAPOLI e BOVISASCA, le due squadre principi del torneo. La partita come da pronostico è stata spettacolare, con le 2 squadre che hanno giocato a viso aperto e ci hanno fatto divertire. Il risultato finale è di 1-1, con la BOVISASCA che ha trovato il vantaggio con Lillo, e A.C. NAPOLI che ha risposto con Biga. Si va quindi ai calci di rigore, dove si sa, tutto può succedere. Dopo una serie infinita di tiri dal dischetto, è fatale l’errore di uno dei migliori giocatori di tutto il torneo, Cance, che impatta la traversa e regala la vittoria a BOVISASCA, che al termine della serata solleva alto nel cielo di Milano il trofeo della Expo Night Cup.

A.C. NAPOLI: Beretti 7, Biga 7, Rivera 6.5, Cance 7, Mido 7, Isak 7.5, Zaffa 6.5.

BOVISASCA CALCIO: Loscocco 7, Cataldi 6.5, De Maria 7.5, Picone 7, Sarno 6.5, Trezzi 6, Lossani 7.5, Lillo 7.5, Giani 7, Cavaliere 7.